• Re Boat RaceSalva
  • Re Boat RaceSalva
  • Re Boat RaceSalva
  • Re Boat RaceSalva

Last News

Il video che racconta la regata riciclata del 2016!

Scopri il video della Re Boat Roma Race 2016, l'evento ecosostenibile andato in scena il 15 - 16 - 17 e 18 settembre al Parco Centrale del Lago dell'Eur, che si racconta nei sorrisi dei tanti Green Team partecipanti, nel divertimento di bambini e adulti che hanno assistito alla regata, nella partecipazione convinta delle Istituzioni e nella felicità di tutto lo staff nell'organizzare la prima regata in Italia di imbarcazioni costruite con materiali di riciclo. 

Un arrivederci alla prossima stagione con tanti nuovi progetti, attività e iniziative legate al mondo della sostenibilità ambientale, del rispetto per la natura e per il mondo che ci circonda per garantire, ora, una sana qualità della vita e poter, domani, garantire alle nuove generazioni risorse e possibilità che altrimenti sarebbero destinate ad esaurirsi a breve. 
Grazie ancora a tutti per le splendide emozioni che ci avete regalato! 

Intervista a Luca Caramella Responsabile Marketing Centro Commerciale Euroma2

Durante la Re Boat Roma Race 2016 abbiamo avuto il piacere di intervistare Luca Caramella, Responsabile Marketing del Centro Commerciale Euroma2, che ha sostenuto in prima persona i diversi progetti andati in scena e in particolare le due manifestazioni "Da Le Voci del Bosco a Fai la Differenza c'è..." e la "Re Boat Roma Race" evidenziando come Euroma2 voglia essere una vera piazza attiva sul territorio dell'EUR e di come sia fondamentale essere presenti in momenti importanti come quelli dedicati ai giovani, giovanissimi e adulti. 

Ma non solo… Luca Caramella infatti ha confermato il forte impegno di Euroma2 verso i temi dell'ambiente: ogni giorno il Centro Commerciale vede un importante utilizzo di materiali che è possibile riciclare con qualità, sottolineando come sia d'obbligo sostenere eventi green come la Re Boat Roma Race e dare una nuova vita ai materiali destinati a diventare rifiuti, rispettando così l'ambiente e garantendo risorse e possibilità anche alle generazioni future. 

Questa attenzione, la promozione della nuova cultura del riciclo, permette a tutti di migliorarsi ogni giorno e al Centro Commerciale Euroma2, anche grazie allla nuova collaborazione e il lavoro svolto in networking con i diversi Consorzi del riciclo, Corepla, Comieco, Rilegno e Ricrea; tutto ciò sta ad indicare la giusta strada da percorrere per il futuro e per una migliore qualità della vita di tutti i cittadini del territorio. 

Per approfondire Vi invitiamo ad ascoltare per intero l'intervista!

 

Re Boat Roma Race, “Sei di Monterotondo se” vince la settima edizione

Al laghetto dell'Eur è andata in scena la regata più riciclata d'Italia. La Sindaca Raggi. “Sono emozionata, questo il giusto messaggio ai giovani. Ai cittadini dico di avere pazienza, risolveremo i problemi”.

Sotto lo sguardo attento della Sindaca, On. Virginia Raggi, a tagliare per prima il traguardo della Re Boat Roma Race 2016 - Trofeo Euroma2 è stata “Sei di Monterotondo se” con Monia Giallini ed Emanuela Bernardini di Monterotondo come equipaggio. La regata più pazza e riciclata d'Italia è andata al green team eretino, che ha battuto la concorrenza nella splendida cornice del laghetto dell'Eur di Roma, dove è stato allestito il villaggio. “Sei di Monterotondo se” ha sconfitto le altre 20 imbarzioni che si sono presentate al via dopo mesi di lavoro all’interno della 22ma edizione de “La città in tasca”.

É stata una settima edizione tutta al rosa, infatti a premiare le due vincitrici la Sindaca, On. Virginia Raggi. “Sono davvero molto emozionata di esser intervenuta, questi eventi sono lodevoli, sono utili per dare ai giovani messaggi importanti per il nostro futuro. Stiamo lavorando per ripulire appieno questa città, ai miei cittadini dico di avere pazienza perchè risolveremo i problemi. Noi abbiamo dato tanto, la politica poco, per vedere i cambiamenti che vogliamo portare avanti, dal discorso rifiuti al sistema dei trasporti, ci vuole tempo. La macchina burocartica deve essere riavviata, aiutateci a semplificare le cose. Tutti ci dovremmo comportare in maniera più civile, ci sono rimasta male quando ho visto riufiuti gettati all'esterno dei cassonetti, quando il giorno prima si era fatta pulizia. Dobbiamo aiutarci”.

Emozionate e divertite Monia Giallini di 44 anni ed Emanuela Bernardini di 48. “La barca prende il nome dalla nostra associazione, grazie ai nostri amici abbiamo messo in piedi questa imbarcazione in soli due giorni, è stata una bella fatica, ma una grande soddisfazione. È la nostra seconda partecipazione in questo evento, vogliamo portare il nostro messaggio positivo, ci abbiamo dato dentro, crediamo nel riciclo e in questi eventi. Non mancheremo il prossimo anno”.

Al secondo posto Nessie, al terzo Rari Riciclantes, già vincitore di due edizioni. É stato uno spettacolo nello spettacolo, grazie anche alla tregua concessa da Giove Pluvio, moltissimi i romani che si sono affacciati nel celebre laghetto, curiosi e appasionati.
La Re Boat Roma Race non è stata solo una divertente prova sportiva, ma una sfida di design artistico, dalle soluzioni innovative, di artigianale manualità e soprattutto ecologista, che ogni anno attrae appassionati e curiosi. Al termine tutti i team sono stati smantellati e i materiali come plastica, legno e acciaio destinati al riciclo.

Soddisfatti gli organizzatori, Mario Di Vita (presidente Associazione La Compagnia de Il Clownotto), Stefano Bernardini (presidente della Asd Sunrise 1), David Cultrera (staff Re Boat Roma Race). “Un grande grazie a tutti coloro che hanno partecipato, ai consorzi, agli amici partner e a tutti i nostri collaboratori. La condivisione e la comunanza di vedute sono alla base della nostra mission. La settima edizione è stata qualcosa di speciale per tutte le iniziative che abbiamo messo in piedi. Un grande grazie alla Sindaca Virginia Raggi, che ci ha onorato della sua presenza, è stata con noi dall'inizio alla fine. Siamo davvero tanto emozionati perchè è stata un'edizione fantastica, sposiamo appieno il messaggio della Sindaca di vivere in maniera più civile”.

Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni