Fare sport e aiutare l'ambiente? Ecco a voi il plogging

Aiutare l'ambiente facendo sport col plogging

Una delle attività sportive più diffuse e semplici da svolgere è certamente quella di correre. Abbiamo sentito spesso parlare di jogging e running, due metodi per tenersi in forma e alla portata davvero di tutti. Bene, ora esiste un nuovo stile e si chiama plogging. L’idea è nata qualche anno fa ad Erik Ahlström, cittadino svedese con la passione per lo sport ma anche per l’ambiente. E’ noto a tutti come la Svezia sia uno dei Paesi più virtuosi a livello mondiale nell’ambito della ricerca, delle idee e delle innovazioni tecnologiche a favore della sostenibilità e della green economy, ed Eirk non è stato da meno contribuendo con un’idea tanto semplice quanto efficace per sostenere ed aiutare l’ambiente.
Ma vediamo cos’è il plogging e come funziona. Partiamo innanzitutto dal suo significato. Il nome plogging deriva dall’unione tra la parola svedese plocka upp, che vuol dire raccogliere, e la più familiare parola inglese jogging.

La REGATA RICICLATA sbarca su Rai Uno a “I Soliti Ignoti – Il Ritorno”

La Regata Riciclata a I Soliti Ignoti su Rai Uno

Il viaggio della REGATA RICICLATA continua! L’evento più folle e colorato che ha suscitato tanta simpatia catalizzando l’attenzione di grandi e piccini sulle tematiche della sostenibilità ambientale, promuovendone la cultura, ha fatto scalo ieri sera 8 marzo, nel popolare programma televisivo “I Soliti Ignoti – Il Ritorno”, condotto dal poliedrico e frizzante Amadeus!
La REGATA RICICLATA ha raggiunto lo straordinario traguardo delle dieci edizioni. Un vero e proprio percorso nella sostenibilità iniziato nel 2010 con il desiderio e la volontà di incentivare con divertimento, creatività e condivisione, quel processo di cambiamento necessario nello stile di vita di tutti noi, al fine di diventare più responsabili e impegnati nei confronti dell’ambiente che ci circonda.
Il 2020 è stato un anno davvero difficile che ha messo a dura prova il mondo intero a causa della pandemia, le cui conseguenze hanno impedito alla REGATA RICICLATA di salpare verso la sua XI edizione.

Disseminazioni per un mondo e un futuro più sostenibile

Cerealia | Disseminazioni per un mondo e un futuro più sostenibile

Dal 5 al 30 Dicembre 2020 a Roma il festival Cerealia la festa dei cereali e del Mediterraneo, organizzato dalla M.Th.I. ha dato vita, a numerosi appuntamenti “disseminati” e dedicati ad un pubblico trasversale, tra arte e gastronomia: laboratori ludico-creativi dedicati al mondo creativo di Gianni Rodari; un workshop educativo sugli sprechi alimentari; il cooking lab per giovanissimi cuochi in erba con lo chef Renato Bernardi.
In questo anno così particolare gli organizzatori del progetto Cerealia - vincitore dell’Avviso Pubblico per la concessione di contributi economici ai programmi per l’anno 2020 condizionati dall’emergenza epidemiologica covid-19 - hanno sentito la necessità di riuscire a raggiungere anche un pubblico più giovane prevedendo una serie di attività a loro dedicate. Tra gli appuntamenti più attesi domenica 27 dicembre Ricette in versi. Poesie sensualmente appetibili, una video performance tra arte e cucina dedicata ai 200 anni di Pellegrino Artusi, in collaborazione con la scuola di cucina TuChef di Roma e con Park Hotel Villa Grazioli.

Auguri di buon Natale e felice anno nuovo dalla Re Boat Race! Verso la ripartenza nel 2021, sempre all’insegna della sostenibilità e del riciclo

Auguri di buon Natale e felice anno nuovo dalla Re Boat Race! Verso la ripartenza nel 2021, sempre all’insegna della sostenibilità e del riciclo

La Re Boat Race è entrata ormai nei cuori dei romani, portando una ventata di allegria, divertimento e sano spirito di competizione sempre nell’ottica costruttiva del riuso e del riciclo creativo.

Il 2020 è stato un anno difficile per tutti, a tal punto che non è stato possibile organizzare la nuova edizione della Re Boat Race.

Il 2020 è diventato quindi un anno sabbatico, occasione per riflettere sui miglioramenti che si possono effettuare alla competizione in vista di una memorabile edizione 2021 della Re Boat Race!

L’evento digitale Virtù per un’alimentazione “sostenibile” | Scarica il Magazine Virtù - Speciale Cronaca Diretta e scopri interviste e partner del progetto

L’evento digitale Virtù per un’alimentazione “sostenibile” | Scarica il Magazine Virtù - Speciale Cronaca Diretta e scopri interviste e partner del progetto

Si è svolto nel pomeriggio di martedì 24 Novembre l’evento digitale “Virtù, i 100 ingredienti della dieta sostenibile”, per aumentare la consapevolezza sul concetto di sostenibilità alimentare e per promuovere la dieta mediterranea in tutti i suoi aspetti.

L’evento “Virtù, i 100 ingredienti della dieta sostenibile”, ha riscosso un grande interesse: circa 350 persone hanno partecipato mediante la piattaforma online, ma tante altre si sono collegate alla diretta Facebook.

L’appuntamento è stato organizzato dalla FIDAFFederazione Italiana Dottori Agronomi e Forestali, con la collaborazione della Music Theatre International - M.Th.I. e del CONAFConsiglio dell’Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e Forestali, e con il patrocinio del  MIPAAFMinistero delle politiche agricole alimentari e forestali, per condividere il concetto di sostenibilità alimentare e per promuovere li principi della dieta mediterranea in tutti i suoi aspetti: ambientali, nutritivi, sociali ed economici.

Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni