Si è conclusa Domenica 22 Settembre la X Special Edition della Re Boat National Race: “Sealing for Sealife” primo al traguardo; 25 i veri vincitori della regata!

Domenica 22 Settembre si è conclusa la Re Boat National Race, tutti sono stati vincitori della regata riciclata.Domenica 22 Settembre si è svolta la X Special Edition della Re Boat National Race, la prima regata in Italia di imbarcazioni costruite con materiali di riciclo presso il Parco Centrale del Lago dell’Eur!

L'edizione speciale della Re Boat Race - Trofeo Euroma 2 ha visto il successo e la partecipazione di ben 25 imbarcazioni e altrettanti Green Team.

A vincere, infatti, sono stati tutti, nessuno escluso!

Ogni Green Team ha trasmesso un messaggio di sostenibilità verso l'ambiente attraverso la costruzione della propria recycled boat ispirandosi a Leonardo da Vinci, genio del Rinascimento, di cui si celebra il cinquecentenario dalla morte.

Non buttate via niente, anzi… SUONATELO!

Gli appuntamenti a Roma con la musica e la sostenibilità.Nel contesto del gemellaggio tra FAI LA DIFFERENZA, C’È... RE BOAT NATIONAL RACE, FAI LA DIFFERENZA, C’E’… CIRCUSTENIBILE e LA CITTÀ IN TASCA - l’evento di cultura, spettacolo e gioco con i bambini e i ragazzi di Roma - il 17 e 18 Settembre la musica “sostenibile” è la grande protagonista.

Imperdibile l’appuntamento con i Riciclato Circo Musicale che il 17 Settembre al Parco degli Scipioni in Via di Porta Latina, la REGATA RICICLATA offrirà all’Arciragazzi Roma, che ha ospitato il Cantiere delle Re Boat negli spazi del Parco, e che vedrà esibirsi la celebre Band che della sostenibilità ha fatto il proprio cavallo di battaglia.

La Sostenibilità anche quest’anno arriva nel mare della Sicilia: La Re Boat Race da Roma alla Costa Saracena!

La Re Boat Race arriva sulla Costa Saracena.Isole di plastica galleggianti, cetacei spiaggiati dopo aver ingerito sostanze tossiche, tartarughe marine uccise dalle buste di plastica scambiate per meduse e divorate, milioni di rifiuti gettati in mare… sono solo alcuni dei segnali e delle conseguenze più drammatiche ed evidenti causate da quella strana razza animale autolesionista chiamata UOMO!

Per fortuna c’è però chi combatte e non s’arrende e ha deciso di fare qualcosa in nome della Sostenibilità e dell’educazione al rispetto dell’ambiente.

Così anche quest’anno, nella calda Domenica del 25 Agosto, il mare di Costa Saracena si è animato di strane imbarcazioni!

A Roma, un Settembre tutto all’insegna della Sostenibilità: dal 1° Settembre apre il Cantiere delle Re Boat a La Città in Tasca!

Dal 1° Settembre apre il cantiere delle Re Boat alla Città in Tasca.A Settembre, tanti gli eventi green che s’intrecciano tra loro per promuovere la Sostenibilità!

Tra le iniziative per promuovere lo sviluppo sostenibile torna la X Special Edition della Re Boat National Race, la prima regata in Italia d’imbarcazioni realizzate interamente con oggetti di recupero, in un’ottica di riuso e riciclo; quindi… è ora di iniziare a costruire la propria recycled boat!

Dove è possibile costruire la propria imbarcazione riciclata?

Dal 1° Settembre, anche in questa 25esima edizione La Città in Tasca, l’Estate Romana dei bambini, ospita il Cantiere delle Re Boat nel verde del Parco degli Scipioni, spazio essenziale per arrivare con la propria "recycled boat" alla X edizione della REGATA RICICLATA!

La biglia blu (Blue Marble)

La regata reciclata rende omaggio al 50° anniversario dello sbarco dell'uomo sulla luna."Siamo andati fino a là per esplorare la Luna, ma in realtà abbiamo scoperto la Terra"

Sono le parole di Chris Kraft, uno degli storici Direttori di Volo del Mission Control a Houston che prese parte e diresse tutti i progetti a partire dal Mercury, poi il programma Gemini e infine il programma Apollo, in una intervista di qualche anno fa.

Con i voli Apollo, quasi tutti al di fuori dell'orbita terrestre, per la prima volta si potè osservare il pianeta Terra da un punto di vista completamente nuovo e inedito.

Fin dalla notte dei tempi la Luna è stata sempre visibile: la possiamo ammirare a occhio nudo, osservare con telescopi sempre più potenti e studiare con sonde che l'hanno esplorata in lungo e in largo. Ma mai nessun essere umano, prima delle missioni Apollo, aveva visto la Terra nella sua interezza con i propri occhi.

Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni